Regione Liguria, STL

La tua vacanza in Liguria, nella riviera di levante.
Guarda il video

Italiano
Inglese

Servizi WelcomeKey
Mostra servizi richiesti
Elenco servizi richiesti vuoto.

Contact

Il mio stato

segui su facebook Blu Riviera - La tua vacanza in Liguriasegui su twitter Blu Riviera - La tua vacanza in Liguriaguarda su flickr le foto di Blu Riviera - La tua vacanza in Liguria

banner FAD

InfoPoint STL

InfoPoint

In pieno centro città trovi il nostro punto informazioni, con il personale pronto a rispondere ad ogni tua esigenza.

Clicca per maggiori informazioni

 

Alcune foto sono tratte dal sito amalaspezia.eu

MeteoSpezia.net, il portale meteo della provincia spezzina

Offerte vacanze e viaggi in Liguria e Riviera ligure

Testata-cosafare2

La Via delle Pievi . Prima tappa (Bocca di Magra - Romito)

PDF  Stampa 
Descrizione del percorso
Dal parcheggio della chiesa di Bocca di Magra, seguendo il segnavia dell’Alta Via del Golfo, imbocchiamo il vicolo sulla sinistra e poi il sentiero sulla destra che procede in salita. La traccia incrocia per un breve tratto la strada asfaltata riprendere subito il sentiero che conduce presso il Convento dei Carmelitani. Prendendo quota l’itinerario comincia a rivelare splendide vedute sul basso corso del Magra e sulle imponenti Alpi Apuane. Proseguiamo lungo il sentiero, ora acciottolato, fino ad incontrare la via per Punta Bianca. Il nostro itinerario prosegue dritto riprendendo l’acciottolato in salita, che s’interrompe poco prima di incrociare la strada asfaltata che collega Montemarcello con Bocca di Magra.
Superato l’incrocio il sentiero si inoltra per un buon tratto nella pineta, fino ad incrociare una sterrata oltre la quale si imbocca il viottolo che porta in Via delle Mura, nel cuore dell’antico borgo fortificato di Montemarcello. Usciti dall’abitato si abbandona il segnavia dell’AVG per seguire il sentiero n° 2 che si abbassa a mezza costa e arriva in prossimità del cimitero in Località Lizzano, dove, per pochi metri, torna a congiungersi con il tracciato dell’AVG. Poco oltre il cimitero il percorso della Via delle Pievi lascia alla propria sinistra il tracciato dell’Alta Via e, sulla destra, la strada asfaltata. Ci si inoltra si inoltra fra la vegetazione tipicamente mediterranea, per circa tre chilometri con un primo tratto in salita, poi lungo la discesa che, dopo aver incrociato la strada asfaltata di Via Cristoforo Colombo, porta ai piedi di Ameglia, antico borgo dalle caratteristiche case addossate le une alle altre e arroccate su un’altura. Dopo aver attraversato i vicoli dell’abitato prendiamo il sentiero in direzione di La Serra, transitando in prossimità della frazione Bozzi Marini dove ci si immette su un tratto di strada asfaltata. Ad un successivo bivio si tiene la destra fino a lasciare la strada imboccando un sentiero poco visibile sulla sinistra, che, con vari saliscendi aggira ad est la sommità del monte fino alla località San Lorenzo, da dove, seguendo il segnavia n°1, inizia la discesa verso Romito.
Notizie relative ai punti di interesse
L’itinerario si addentra in boschi di vegetazione tipicamente mediterranea, in alcuni punti si può vedere la foce del Magra e tutta la zona pianeggiante che va da Santo Stefano Magra fino alla Versilia e alle Apuane. I borghi e le frazioni che si incontrano sull’itinerario sono fra i più caratteristici della zona, a cominciare da Montemarcello, inserito nel Club de “I borghi più belli d’Italia” e di atichissima fondazione (sembra che il nome derivi da quello del console romano Marcello, che qui sconfisse i liguri nel 155 a.c. Imperdibile è anche la visita al centro storico di Ameglia, con le case che si stringono le une alle altre al sommo di un’altura.

Road Book: 1° tappa
 
Itinerario La Via delle Pievi, Liguria

Newsletter

Ricevi le migliori proposte vacanze in Val di Magra, Val di Vara e Golfo dei Poeti

> iscriviti

Webcam

Webcam Lerici

Mappa

Mappa di Google

Previsioni Meteo

Nubi sparse
05.03.2014 Nubi sparse
Temp.7.1 - 15.4

Nubi sparse
06.03.2014 Nubi sparse
Temp.7.8 - 17.1

Previsioni prossimi 5 giorni